Funzionalità e insufficienza epatica: di cosa si tratta

Con il termine insufficienza epatica si fa riferimento a tutte quelle situazioni patologiche che determinano la compromissione del fegato e delle sue funzioni in modo parziale o totale, acuto o cronico. Di fronte a questa condizione patologica, il fegato smette di svolgere correttamente le funzioni cui è adibito e questo può comportare anche gravi conseguenze, talvolta addirittura fatali.

L’insufficienza epatica può essere causata da diversi fattori come malattie genetiche o epatiti virali, alcoliche ed autoimmuni e cirrosi biliare primitiva.

Il fegato

Il fegato è uno degli organi più grandi del corpo umano, situato sul lato destro del corpo e protetto dalla gabbia toracica. Esso ha la capacità di autorigenerarsi e questo dimostra quanto questo organo sia importante poiché svolge numerose funzioni fondamentali per la corretta funzionalità del nostro organismo. Il fegato infatti è adibito a:

  • digestione del cibo: sintetizza sostanze assunte dall’organismo come grassi, proteine, vitamine;
  • controllo dei livelli di colesterolo;
  • rimuovere ed eliminare tossine e sostanze di rifiuto: funziona anche come organo immunitario e disintossicante;
  • immagazzinare energia: è coinvolto nel processo di metabolizzazione delle sostanze nutritive.

Le cause

Le cause scatenanti eventuali problemi al fegato possono essere molteplici, e possono comportare disfunzioni e patologie più o meno gravi, provocando danni acuti o cronici. Queste possono essere:

  • malattie genetiche

  • malattie acquisite

le malattie epatiche acquisite sono quelle che si sviluppano nel corso della vita di una persona e solitamente sono causate da uno stile di vita scorretto protratto nel tempo. Le principali cause di malattie al fegato, infatti, sono associate a fattori come l’obesità, l’abuso di alcol o di droghe che possono comportare malattie del fegato di tipo virale.
Un esempio di malattia epatica acquisita è l’epatite che può svilupparsi in diverse tipologie, a seconda che si tratti di epatite virale (epatite A, B, C o E) o non virale (derivanti da agenti tossici, infezioni batteriche o farmaci). Le epatiti virali possono manifestarsi in modo acuto o meno, divenire croniche oppure scomparire. Le epatiti non virali si manifestano in genere sotto forma di infiammazione, talvolta anche grave, ma che di solito regredisce quando il paziente smette di assumere la sostanza scatenante o inizia a trattarla farmacologicamente.

Sintomi

Le malattie che possono colpire il fegato sono numerose, ma nonostante la loro diversità, in molti casi il decorso è molto simile e inizia sempre col manifestarsi di un’infiammazione al fegato. Inoltre, la maggior parte delle malattie al fegato è asintomatica: ciò significa che non vi sono dei veri e propri sintomi associabili a queste patologie e di conseguenza quando emergono, si rischia ci si trovi in uno stato avanzato della patologia.
Nel dettaglio, vi sono diversi sintomi che potrebbero segnalare la presenza di insufficienza epatica, che sono:

  • ittero (la caratteristica colorazione gialla degli occhi e della cute);
  • urine scure;
  • feci chiare;
  • prurito in diverse parti del corpo;
  • ascite (nei casi più gravi).

Esami funzionalità epatica/renale

Per indagare lo stato di funzionalità epatica, si può disporre di numerosi esami strumentali e di laboratorio. La maggior parte di questi test, sono esami del sangue e delle urine che consentono di verificare la presenza o meno di determinate sostanze che permettono di verificarne il corretto funzionamento e lo stato di salute, nonché la presenza di eventuali lesioni o malattie, tra cui cirrosi ed epatite. Possono essere consigliati ed eseguiti anche esami più approfonditi come l’ecografia addominale, importante per valutare le dimensioni e la superficie del fegato, o tac e risonanze magnetiche.

Molto spesso, chi soffre di problemi al fegato non ne è consapevole, con il rischio che una volta scoperto sia troppo tardi. La migliore prevenzione è cercare di mantenere uno stile di vita sano, evitando l’abuso di alcol e stupefacenti e ricorrendo a controlli clinici periodici.

Contattando la nostra struttura potrai effettuare un esame epatico e renale completo.

  ORARI DI APERTURA

Lunedì – Venerdì
07:00 – 13:00
15:00 – 19:00

Sabato
7:00 – 12:00

  ORARI PRELIEVI

Lunedì – Sabato
07:00 – 10:00

ORARI VISITE SPECIALISTICHE
(solo su appuntamento)

Le prenotazioni possono essere effettuate di persona o per telefono oppure compilando l’apposito form tutti i giorni, negli orari di apertura.
Le prestazioni specialistiche vengono di norma erogate entro pochi giorni dalla prenotazione.
In caso di impossibilità a rispettare la prenotazione si prega di comunicare la rinuncia alle segretarie di accettazione in tempo utile.

DOVE SIAMO

Richiedi un Appuntamento

Prenota una Visita Specialistica presso i nostri ambulatori

CONTATTACI
2018-07-08T13:12:31+00:00